Slider

San Vito Lo Capo, grave intervento

San Vito Lo Capo, 3 luglio 2014. L’equipaggio di SOS Valderice, in servizio con una ambulanza sul lungomare di San Vito Lo Capo, è stato allertato da alcuni bagnanti per un malore di una turista cinquantenne a poche decine di metri dalla postazione. La turista, arrivata da poche ore a San Vito Lo Capo, si è improvvisamente sentita male all’uscita da un bar facendo intervenire una guardia giurata in servizio, che praticava la manovra di disostruzione delle vie aeree supponendo una occlusione da cibo. Nel frattempo sopraggiungeva l’equipaggio dell’ambulanza di SOS Valderice che, intuendo subito non si trattava di una occlusione delle vie aeree, ma di un problema cardio-circolatorio, metteva in atto tutta una serie di provvedimenti per cercare di risolvere il problema. La donna veniva quindi collegata ad un monitor per l’effettuazione dell’elettrocardiogramma sul posto e per la misura della saturimetria, mentre due medici che avevano assistito alla scena e i soccorritori di SOS Valderice effettuavano tutte le manovre di rianimazione cardio-polmonare manuale e con il defibrillatore dell’ambulanza. Purtroppo tutti i tentativi di rianimazione risultavano vani e all’arrivo di una ambulanza del 118, dopo aver tentato ancora per diversi minuti la rianimazione, non si poteva fare altro che costatare il decesso della donna.

 

 

 

 
Condividi su